Il progetto

Il pozzo Moirago1 dir è il progetto di un pozzo esplorativo: serve cioè a verificare la presenza di idrocarburi nella struttura profonda prevista dai modelli geologici elaborati sulla base dei dati esistenti e dalle indagini geofisiche condotte negli anni passati nell’area.

La storia evolutiva del bacino e la geologia delle possibili rocce madri, oltre che la presenza di giacimenti storici analoghi nell’area (giacimento di Malossa presso Casirate d’Adda), indicano la presenza di gas naturale. La probabilità di un ritrovamento positivo è valutata al 22%, rappresentando per pozzi esplorativi di questo tipo una percentuale alta. Il sondaggio, raggiungerà la profondità di 4200 metri, è stato autorizzato dagli organismi tecnici del Ministero per lo Sviluppo Economico (UNMIG), previo parere di Compatibilità Ambientale emesso dalla Regione Lombardia al termine di una procedura di Valutazione di Impatto Ambientale. Le procedure autorizzative hanno compreso l’acquisizione dei pareri di tutti gli Enti Territoriali competenti geograficamente e degli organismi tecnici di supporto, quali ARPA ed ASL.